Le cartucce compatibili danneggiano la stampante?




Sapete se le cartucce compatibili facciano bene alla vostra stampante?

Spesso si dice di diffidare dalle cartucce compatibili, acquistando solo cartucce originali, ma spesso anche le cartucce compatibili sono molto buone.

E’ importante anche rivolgersi semper a centri specializzati come i negozi Prink o Ekostore, in cui si ha contatto diretto con il venditore, e quindi in caso di problemi si può avere la sostituzione del prodotto.

Molto spesso, girando per i negozi di elettronica ed informatica, è possibile notare come le cartucce di inchiostro costino tanto mentre le cartucce rigenerate costano molto meno. Ma quanto sono sicure le cartucce compatibili per le stampanti? Stando a quanto riferiscono gli esperti, le cartucce compatibili si presentano sicure al 95% dei casi ma possono in rari casi sorgere problemi legati al riconoscimento della stessa cartuccia da parte della stampante.Ecco ad esempio un elenco del 95% dei casi di problemi che possono dare le cartucce compatibili/rigenerate:

– Cartuccia non riconosciuta: La stampante tenderà a dare un errore nonostante il cambio e quindi sarà impossibile stampare.

– Cartuccia che stampa male, le stampe vengono male o addirittura il foglio esce bianco. In entrambi i casi, i prodotti sono da considerarsi difettosi, ma la stampante non si è rotta!! Semplicemente la cartuccia ha qualche problema (o di chip o di fuoriuscita dell’inchiostro) e quindi vi basterà ritornare nel negozio dove avete fatto l’acquisto, con lo scontrino d’acquisto e possibilmente la confenzione integra, e vi verrà sostituito con un altro prodotto.

Per il restante 5% al momento non si ha modo di valutarlo con statistici affidabili che possano dire: Si, le cartucce non originali rovinano le stampanti, oppure no.

Il motivo per cui si decide di optare per l’acquisto di cartucce per stampanti compatibili alla fine sta proprio nel prezzo che è molto conveniente e quidni pur temendo un po’ di difettare la stampante alla fine prevale la scelta di fare fare a centri specializzati la ricarica delle stesse cartucce oppure acquistare cartucce compatibili disponibili già presso i rivenditori autorizzati. Ad ogni modo, bisogna sempre far bene attenzione che la ricarica delle cartucce e la vendita di quest’ultime sia fatto da un esperto autorizzato poiché si potrebbe rischiare di cadere in gravi errori e ritrovarsi non solo con una cartuccia falsa, bensì anche con una stampante danneggiata e non più utilizzabile.

Lascia un commento